Senza categoria

Le piccole bellezze

20 ottobre 2014

La corsa di due bambine di cinque anni, gli zainetti sulle spalle e la felicità per l’idea di tutta una giornata insieme, fino all’ora di cena, fino a quando, verso le otto e trenta, si saluteranno e si diranno buona notte. I capelli che saltano con loro, e le risate che squillano e rimbalzano sui muri della scuola, e vanno a finire nel mio cuore, in quell’angolino in cui rimane per sempre la bellezza.

Ritrovare il quartiere della mia infanzia, la voce delle persone che mi hanno cresciuta e i giardini in cui ho corso a perdifiato. Rivedere in quelle strade tutte le vite che ho sognato, salutarle facendo ciao ciao con la manina ed essere infinitamente grata per questa vita in cui vivo ora.

In una notte senza di lui, andare a prendere di peso Guia nella sua cameretta e metterla accanto a me, nel mio letto grande. Osservare il suo profilo nell’ombra e conoscere già con incosciente precisione il suo viso di ragazza, e poi di donna.

Le chiamate, i messaggi, le parole delle persone in questi giorni. Giorni felici ma anche delicati, perché quando scrivi un libro, in quel libro infili un pezzo grosso del tuo cuore, e lo affidi a chi lo leggerà.

Il rumore delle dita sulle corde della chitarra in una canzone.

Le chiacchiere con un’amica fino alle due di notte, sedute sul divano, mentre i bambini dormono in camera. Essersi viste solo tre volte sole nella vita e salutarsi alla fine del weekend con la malinconia negli occhi.

Tutti quei giorni in cui riesco a togliermi dalla testa il rancore, il sarcasmo e la cattiveria. E scoprire che se lo faccio, vivo e dormo molto meglio.

Le luci d’artista, che – anche se sono ancora spente – già sembrano luccicare un po’, dall’alto.

Quelle volte in cui decido di elencare alcune delle piccole bellezze della mia vita.

Ti potrebbe interessare anche

6 Commenti

  • Rispondi costanza 20 ottobre 2014 at 23:22

    una piccola bellezza per me in questi giorni è quella dell’imminente partenza per l’Italia. Finalmente! Dopo 13 mesi di Houston, non vedo l’ora di essere a torino e milano, tra luoghi conosciuti, pezzi di famiglia e tanti amici 🙂

  • Rispondi Il Frutto Della Passione 21 ottobre 2014 at 0:12

    E scoprire che dietro le piccole bellezze si celano grandi cose.
    Mi ritrovo sempre nelle tue parole. Grazie!!

  • Rispondi Anonymous 23 ottobre 2014 at 13:21

    Sono proprio le piccole bellezza a rendere la vita meravigliosa. E tu hai aperto il tuo cassetto zeppo di sogni e piano piano li stai realizzando e questo coraggio è già una vittoria.
    Sei una forza Vale.
    un abbraccio Alessia

  • Lascia una Risposta