passato sogni viaggi

Cassetti

4 gennaio 2014
Succede di svuotare i cassetti, è normale ed è anche salutare. Quelli veri, e poi anche quelli pieni di sogni. Perché anche i sogni invecchiano, e a volte uno li mette via e poi magari non torna più a guardarli. O magari torna a osservarli, ma da lontano, e poi richiude il cassetto aspettando il giorno in cui farà pulizia e allora ci sarà il ricambio. Nuovi sogni, nuovi progetti, nuove vite.
Però ci sono anche i sogni speciali. Che non devono essere per forza sogni stellari, meravigliosi, grandissimi.
Possono essere anche molto piccoli. Anzi, spesso sono proprio i più piccini. Sono quelli che riescono ad appiccicarsi al fondo del cassetto, e a resistere a ogni smania di pulizia.
Sono quelli che hanno più a che fare con l’anima che con il momento. Quelli che forse tieni in un minuscolo cassetto fin dalla nascita, e nemmeno lo sai.
Sono quelli che quando vai a fare pulizia non riesci più a vedere, perché fanno parte di te, e sono te.
Sono quelli che aspettano il momento giusto per farsi grandi, e reclamare la tua attenzione. E tu ti ritrovi a realizzarli senza nemmeno capire che lo stai facendo.
Semplicemente vivi, seguendo il tuo istinto.
Sto pensando ai miei sogni più piccini oggi, in questo treno che porta me e Guia a casa della mia amica Paola in Belgio.
Sto pensando a quella ragazza che tanti anni fa, tornata dall’Erasmus, disse “un giorno o l’altro andrò in giro per l’Europa a incontrare tutti i miei amici”, per poi cominciare presto a lavorare, rinunciando a quel sogno.
E io lo so che accanto a me e Guia c’è anche lei, con i suoi anfibi, i suoi capelli gialli e la sua vita ancora tutta da scoprire. E sono felice, e grata, di non essere stata mai molto attenta nello svuotare il mio cassetto dei sogni.

 

Ti potrebbe interessare anche

8 Commenti

  • Rispondi mammapiky 4 gennaio 2014 at 17:58

    No, il cassetto dei sogni si deve riempire sempre più e non svuotarsi mai! :-))))

  • Rispondi francesca rossi 5 gennaio 2014 at 3:07

    che bel regalo ti stai (anzi, vi stai) facendo!! 😀 buon viaggio!

  • Rispondi Mimma Zizzo 5 gennaio 2014 at 11:54

    i sogni si moltiplicano, spesso di strasformano o prendono strade eccezionali…come andare in giro per l’europa con tua figlia…lo trovo meraviglioso.

  • Rispondi Mamma Avvocato 6 gennaio 2014 at 8:57

    Il cassetto dei sogni non si può mica svuotare…aggiornare forse, ma neanche troppo, perché i sogni veri di ognuna di noi, in fondo, cambiano poco con gli anni…sono parte di noi, come scrivi tu!
    Buon viaggio ragazze!

  • Rispondi grazia 7 gennaio 2014 at 15:46

    Siamo dei fantastici cassetti viventi!
    I desideri vengono strada facendo….
    Buon anno Valentina! 🙂

  • Rispondi Anna Piccitto 9 gennaio 2014 at 12:51

    Commovente

  • Rispondi Francesca Taioli 11 gennaio 2014 at 11:15

    Buon viaggio, in questo modo sono certa che riempirai anche un poco i sogni di tua figlia e sarà uno splendido regalo per lei!

  • Rispondi Vale - Bellezza Rara 13 gennaio 2014 at 16:02

    Ciao a tutte, ragazze, siamo tornate! Grazie e buon anno a voi! 🙂

  • Lascia una Risposta