storie

Fluida

20 settembre 2013
Un angolo fra quattro mura, qualche amico, un marito e una bambina di quattro anni.
Il tè verde che sa di albe in Giappone e uno specchio che mi racconta di occhi sereni e capelli stropicciati.
Una seggiola abbastanza robusta da reggere i salti di gioia e così leggera da prendere il volo insieme a me, quando voglio scappare via da tutto.
Una libreria dalla quale escono storie ogni giorno, ma a bassa voce, senza urlare.
Un ipod intelligente che mi legge nel pensiero ma che sa anche andare ad occhi chiusi.
Quella sensazione che l’anima sia un torrente glitterato che a volte, semplicemente, si nasconde fra le pietre.
I sogni che mi bruciano nel cuore, ma che sanno anche sedersi ed aspettare.
Le scelte fatte per amore, aggrappata all’istinto con tutte le mie forze.
I colori delle Hawaii negli occhi, che non vanno via, e mi ricordano la voce dei violoncelli di tanti anni fa.
Una gatta grigia che mi racconta di quando eravamo noi due sole, e mi regala la tenerezza silenziosa dei timidi.
La gentilezza di una risposta, che ti lascia il cuore accarezzato per giorni.
La mia città, così stanca e affaticata, e i miei passi lungo vie che chiacchierano con il mio passato, e mi fanno ridere e commuovere.
L’essere qui, ora, e non volere altro se non questa vita, così fluida, così liquida, così morbida.

Ti potrebbe interessare anche

12 Commenti

  • Rispondi Silvietta 20 settembre 2013 at 16:19

    Penso siano le righe più Belle, in assoluto.
    L’essenza della Bellezza Rara, la Tua Bellezza Rara.

    Ti abbraccio 🙂

  • Rispondi Drusilla Galelli 21 settembre 2013 at 14:36

    Stupende le tue parole.

  • Rispondi Loredana Gasparri 21 settembre 2013 at 20:16

    Accoglierei subito l’invito, fossi lì.
    Il problema è decidermi ad andare via.
    La soluzione: farmi sbattere fuori.
    Lasciando da parte le mie elucubrazioni senza senso, bellissimo post riflessivo!

  • Rispondi Mara 22 settembre 2013 at 11:14

    VERAMENTE MOLTO BELLO!!

  • Rispondi Francesca 24 settembre 2013 at 0:25

    Mi associo a quello che scrive silvietta: davvero bellezza rara;-)) grazie sempre di condividerle con noi:-))

  • Rispondi Mamma Avvocato 24 settembre 2013 at 9:46

    pura poesia, come solo tu sai.

  • Lascia una Risposta