10 righe al giorno

10 righe al giorno (2)

10 agosto 2013
La sua prima volta a New York è stata due anni fa, spedita lì per lavoro da un capo che non poteva andarci. Lei arrivava da una formazione di anni di Sex and The City ed era sicura che sarebbe stata una delusione, un po’ come quando tanti ti dicono che un film è bellissimo, poi tu ci vai e dici “Tutto qua?”. E invece era stato tutto perfetto. Come una serata impeccabile, in cui lui dice e fa quello che desideri, e ogni tua frase è la naturale conseguenza delle sue parole, e viceversa. Con lei, con New York, era stato così. Aveva passato i primi due giorni da sola, e si era completamente abbandonata a quell’energia che non vedi ma c’è. Aveva chiacchierato con tassisti, passanti, camerieri e vicini di tavolo. Aveva camminato da Central Park al Village, e lì si erano persi, lei e il suo abito azzurro, fino al calare del sole in quella giornata estiva così lunga. Aveva respirato aria di libertà e possibilità e non era riuscita a capire se fosse l’aria del sogno americano o l’aria dei suoi 30 anni. 
Era tornata in ufficio una settimana dopo con un contratto firmato, una licenza negoziata, e una struggente nostalgia di Coffee Frappuccino. 

Ti potrebbe interessare anche

12 Commenti

  • Rispondi Pellegrina 10 agosto 2013 at 9:52

    Bisognerà che veda questa città, prima o poi. Dicono che o si ami o si odi. Lei/tu la adorate, di certo.
    Buon esercizio quotidiano!

  • Rispondi Lens & anything Else 10 agosto 2013 at 10:36

    “si era completamente abbandonata a quell’energia che non vedi ma c’è”
    non posso che essere più d’accordo con te, è stata esattamente la mia stessa sensazione camminando per Ny.
    Questa città mi ha catturato, non c’è giorno che passa che non pensi a lei…pazzesco!!

    p.s.= anch’io sono arrivata con un’ampia formazione di SATC (e Woody Allen) e avevo un pochetto paura mi potesse deludere, invece mi ha ancora più sorpreso perchè è una città più “umana” di quanto l’avessi idealizzata!

    • Rispondi Vale - Bellezza Rara 10 agosto 2013 at 15:52

      Sì, è vero, è proprio così! è molto più umana di quanto uno si possa aspettare!

  • Rispondi Mamma Avvocato 10 agosto 2013 at 11:29

    Mi sa che dopo qualche giorno delle tue 10 righe mi verra’ voglia di andarci….e si che non è mai stato il mio sogno!

  • Rispondi mammapiky 10 agosto 2013 at 15:55

    Non riuscirò mica a resistere con 10 righe al giorno, per sapere cosa succederà?!?!?!?
    ….che nostalgia di NY!!!!

  • Rispondi Biancume 10 agosto 2013 at 19:27

    a me questa cosa delle 10 righe al giorno piace assai

  • Rispondi Mamma Che Paura! 14 agosto 2013 at 16:38

    quel caffè lungo, quegli scacchi… mamma come mi manca, che poi il cielo da un po’ più su non è stretto neanche lì…

  • Lascia una Risposta